Riabilitazione

Posted on

La riabilitazione motoria termale, viene effettuata sia nel reparto di fisioterapia, che nel complesso di piscine, progettate,costruite e gestite proprio per la cura e la riabilitazione.

La riabilitazione in acqua, o idrochinesiterapia,  infatti è un notevole plus rispetto alla riabilitazione o chinesiterapia a secco, poiché le piscine hanno caratteristiche particolari, come:  la temperatura dell’acqua, la densità dell’acqua minerale, le dimensioni delle piscine, e ovviamente dalla specializzazione dello uno staff medico e paramedico che in esse opera.

Nei trattamenti riabilitativi,   alle Terme di Castel San Pietro, i terapisti della riabilitazione operano in rapporto esclusivo con un paziente (cosiddetto rapporto 1 a 1).

Questo significa un rapporto di grande attenzione, rivolta sia alla correttezza dei movimenti in esecuzione e alla mobilità delle articolazioni, che alla stessa “ripresa” della capacità di movimento del paziente.

Lo specialista fisiatra segue direttamente il cliente dalla visita di ammissione al ciclo di riabilitazione motoria, consigliando il percorso di cura più adeguato alla persona e che può prevedere anche fanghi e trattamenti fisioterapici.
L’ assistenza specialistica continua nel corso delle cure, valutandone,  per ogni cliente,  l’evoluzione e i progressi  fino al termine del ciclo, accompagnando nel proprio percorso personale.

Il reparto di fisioterapia, con tutte le usuali macchine elettromedicali, quali ad esempio la tens, marconi, ultrasuoni, radar, jonoforesi e tecniche manuali di mobilizzazione e massaggi, completano  il ciclo della riabilitazione motoria.