Il Ciclo della Riabilitazione Motoria

in convenzione INAIL

Il Ciclo della Riabilitazione Motoria 

La Riabilitazione motoria è in convenzione INAIL e viene prescritta dai medici e dagli specialisti  dell’Istituto, a seguito di un incidente sul lavoro, ove ci sia la necessità di riabilitare un’articolazione.
E’ utile e viene prescritta  nei casi  di traumi ad esempio.

La Riabilitazione motoria – inail
può comprendere la riabilitazione in acqua termale
con i seguenti vantaggi:

  1. La Riabilitazione in acqua presenta il vantaggio del galleggiamento del corpo. Il peso diminuisce tanto più il corpo è immerso.
    Ciò è molto utile, come nel caso di una riabilitazione agli arti inferiori, a carico ridotto, se non quasi azzerato;
  2. la pressione dell’acqua aumenta con la profondità: in posizione eretta la pressione maggiore è sulle caviglie, condizione che permette na “spremitura” e conseguente riduzione dei gonfiori.
  3. Resistenza elastica al movimento: non permette nei fatti movimenti bruschi, di scatto, che potrebbero essere pericolosi e dolorosi;
  4. Condizione di sicurezza: il paziente, se perde l’equilibrio non cade a terra, ma si può limitare ad una leggera immersione;

La Riabilitazione Motoria
in convenzione INAIL

Visita Medica e assistenza durante la cura

12 giorni di cure:

Trattamenti medicamentosi fisioterapici, riabilitativi funzionali e complementari
Crenochinesiterapia (bagni termali o fanghi termali)
Fisioterapia (ginnastica attiva e passiva, elettroterapia esogena ed endogena, ultrasuonoterapia ecc)
Massoterapia
Altre terapie strumentali (quali richieste nei singoli casi)

LEGGI anche

I Massaggi curativi

I Massaggi curativi